Voglimi SELINUNTE

Primo sole, prima tintarella. La stagione estiva che pare finalmente entrata nel vivo, ha già concesso una prima domenica di sole, la scorsa settimana e anche questo week-end, seppur ventoso, sta concedendo spazi di vacanza al sole per i castelvetranesi. Il clamore mediatico delle demolizioni a Triscina è passato e i mezzi meccanici della “Cogemat srl” continuano a lavorare per demolire le case abusive. Di quelle già rase al suolo, però, rimangono i ricordi. Cioè i detriti.

Se ne sono accorti alcuni bagnanti che hanno lamentato – tramite il nostro giornale – lo stato d’abbandono. Giovanni, ad esempio, ha segnalato una situazione indecorosa all’altezza della strada 101: “Si lamentano di cantieri di lavoro in sicurezza e poi buttano le casa a terra e lasciando tutto cosi. Mi è venuta in mente una cosa. Facciamo fare i castelli di tufo a i nostri figli invece di usare la sabbia”. Un’altra segnalazione è giunta da Concetta: stessa situazione anche all’altezza della strada 53. “In quella spiaggia – ci racconta – vanno a fare il bagno tante famiglie con bimbi… alcuni si sono lamentati ma inutilmente”

La rimozione degli sfabbricidi, assicurano dal Comune, tocca farla alla “Cogemat srl”.