E’ stato trovato un cadavere in mare al largo di Trapani, ieri pomeriggio, vicino l’isolotto di Formica.

Come racconta la testata TP24.it, agli uomini della Capitaneria di Porto e delle altre forze dell’ordine che hanno recuperato il cadavere si è presentata una scena macabra: il corpo era senza testa e mani.

Dopo l’ispezione del cadavere, il mistero sarebbe stato in parte risolto: si tratterebbe infatti di un uomo di nazionalità algerina, appartenente ad una nave affondata nel canale di Sicilia lo scorso Aprile. Un altro membro dell’equipaggio era stato trovato, senza vita, qualche settimana fa nei pressi di Pizzolungo, sempre nel trapanese e un altro ancora a Torretta Granitola.

Nella tasca della tuta da lavoro è stata trovata una banconota algerina.