Vincenzo Monaco, di 72 anni, e il figlio Livio, di 52 anni, sono morti nell’incendio scoppiato la scorsa notte in una villa in via Napoli, in contrada Bocca, a Mazara del Vallo. Nel rogo è rimasta intossicata anche la moglie del signor vincenzo e mamma del giovane. La donna è ricoverata in ospedale, in osservazione, ma non è in pericolo di vita. Le fiamme, secondo una prima ricostruzione, sono divampate nel soggiorno della villetta, a causa del cortocircuito di un elettrodomestico. Sul posto sono intervenute le squadre dei Vigili del fuoco del Comando di Trapani che, dopo avere domato il rogo, hanno trovati i due corpi senza vita. Le operazioni di spegnimento sono durate tutta la notte. Sono in corso le indagini dei carabinieri.

Foto d’archivio