Il Consiglio di amministrazione dell’Anas, presieduto da Pietro Ciucci, ha approvato il progetto definitivo per i lavori di ammodernamento di un lotto funzionale dell’itinerario Palermo-Agrigento (tratto Palermo-Lercara Friddi), dalla rotatoria Bolognetta fino allo svincolo Manganaro incluso, in provincia di Palermo.

L’importo complessivo d’investimento è di 293 milioni di euro, con un incremento che ha richiesto una rimodulazione generale del relativo quadro economico. L’intervento, lungo circa 34 chilometri, prevede, all’interno del tratto Palermo-Lercara Friddi, l’ammodernamento del lotto funzionale della strada statale 121 ‘Catanese’ compreso tra la rotatoria Bolognetta e lo svincolo Manganaro, compresi i raccordi con le attuali strade statali 189 ‘della Valle dei Platani’ e 121 ‘Catanese’.

Sono previste numerose opere d’arte e, in particolare, una galleria artificiale, 5 nuovi viadotti 12 svincoli, oltre ad interventi di restauro, miglioramento sismico e adeguamento di 16 viadotti e ponti esistenti. Il tempo di esecuzione, per la realizzazione delle opere è fissato in 1.200 naturali e consecutivi (circa 3 anni e 4 mesi). “Con il via libera di oggi -afferma Ciucci- il CdA dell’Anas conferma l’interesse per la prosecuzione dell’ammodernamento dell’itinerario Palermo-Agrigento che rappresenta una priorità strategica per la viabilità siciliana.

Importante è stata l’attenzione all’impatto ambientale, prevedendo opere di mitigazione e di salvaguardia che consentono un inserimento ottimale dell’infrastruttura nel contesto naturale. Adesso il progetto definitivo sarà adesso trasmesso al ministero delle Infrastrutture e agli altri enti per l’avvio della procedura di approvazione prevista dalla legge obiettivo. Dopo questo passaggio, seguirà l’approvazione da parte del Cipe del progetto definitivo, la redazione del progetto esecutivo, della durata di 180 giorni, e l’apertura dei cantieri, prevedibile tra circa un anno”.