Con grande sorpresa dei tantissimi pendolari che ogni giorno percorrono la strada statale 115, che collega Castelvetrano con la borgata di Marinella di Selinunte, è tornata la luce allo svincolo che conduce verso Sciacca.

Sul tratto di strada, di competenza dell’ANAS, da alcuni anni, mancava l’illuminazione pubblica a causa di un furto di cavi di rame. Centinaia sono state le segnalazioni dei cittadini che lamentavano, da tempo, le pessime condizioni di sicurezza lungo il trafficato asse viario. Traffico che si intensificherà nei prossimi mesi con l’arrivo della stagione estiva. In questi giorni l’intervento di ripristino.

Rimangono senza illuminazione pubblica altri tratti della stessa statale e della via Cavallaro, di competenza del Comune di Castelvetrano. In alcuni casi il mancato funzionamento degli impianti è legato al furto di cavi di rame, in altri casi invece si attende l’intervento di manutenzione delle ditte alle quali l’Ente ha affidato la gestione del servizio d’illuminazione e con le quali, lo stesso Comune ha un debito di circa 2 milioni di euro.