Sabato 22 febbraio – ore 18 – Giovanni Battista Tomassini, giornalista e scrittore, uomo dalla grande cultura equestre, sarà ospite al Centro di Equitazione Equus, sulla SP25 a Castelvetrano, per raccontare le storie della tradizione italiana dell’arte equestre, tratte dal suo libro “Le opere della cavalleria”, e per ragionare su come la consapevolezza del passato possa aiutare a vivere più pienamente il presente, anche in equitazione.

L’idea di ospitare Tomassini a Castelvetrano è stata di Giuseppe Cimarosa: «Tutto è successo a Fieracavalli Verona – racconta Cimarosa – durante un incontro organizzato nello stand di “Cavallo Magazine”. Lì ci siamo chiesti: cosa si può in fare per promuovere un’equitazione più consapevole e divulgare la cultura equestre? La risposta è stata semplice: cominciamo a parlarne».

L’incontro di sabato sarà un viaggio alle origini dello spettacolo equestre, ripercorrendo le radici storiche ed estetiche dell’equitazione accademica, per arrivare al teatro equestre moderno. Un viaggio popolato d’incontri con personaggi straordinari e di immagini affascinanti, che spiegano come attraverso i secoli l’equitazione sia cambiata, sublimandosi in una forma d’arte. L’ingresso è libero.

 

 

Giuseppe Cimarosa

Giovanni Battista Tomassini