Ad una settimana dall’inizio del nuovo campionato di B2, per le ragazze della «Pasta Primeluci Geolive» è arrivato il momento di testare cosa di buono è maturato nel corso dell’ultimo mese, dedicato alla preparazione atletica. In più, solo il campo può dire a che punto è l’amalgama dell’organico, quasi del tutto rinnovato dopo l’esperienza nella serie maggiore.

A questo servirà l’impegno che aspetta le castelvetranesi domani ad Aragona. Infatti nella cittadina in provincia di Agrigento è in programma un triangolare amichevole, al quale la Primeluci parteciperà, avendo di fronte le padrone di casa aragonesi (che militano in serie C), oltre al Progetto Volley Palermo. E proprio con il team palermitano, anch’esso nel girone I della prossima B2, andrà in scena un’anteprima della stagione appena alle porte.

«Abbiamo bisogno di giocare», dice a scanso di equivoci il coach Primeluci, Vincenzo Calcaterra, mettendo anche l’accento sul bisogno di comprendere esattamente lo stato di forma attuale della squadra: «Dobbiamo cominciare a tirare le somme, per vedere quello che abbiamo fatto nelle ultime settimane passate ad allenarci in palestra».

Ma le incognite maggiori, al momento, sono quelle che riguardano la messa a punto tattica dei meccanismi di gioco, data la rinnovata veste del progetto: «La squadra è nuova, e dobbiamo capire ciò che siamo, quali siano realmente gli equilibri in campo – aggiunge Calcaterra – Così da sapere, casomai, dove e come intervenire in tempo».

Un roster giovane, quello messo assieme nell’ultimo mercato dal presidente Santo Catalano e dal general manager Gaetano Lazzara, in cui comunque non manca l’apporto di alcuni elementi d’esperienza, garanzia di solidità tecnica e mentale; come nel caso della schiacciatrice castelvetranese Nadia Vullo, che ha deciso di continuare a vestire la maglia biancorossa, dopo il positivo rientro sul parquet del Pala Puglisi nell’ultimo scorcio dello scorso campionato.

«Siamo particolarmente soddisfatti per il ritorno di Nadia in squadra – ha dichiarato il presidente Catalano – La sua lunga esperienza, e la sua particolare abnegazione per la nostra maglia, saranno preziose per tutte le ragazze che quest’anno sono in organico».

Intanto ieri sera la Primeluci ha disputato un’amichevole di allenamento a Terrasini, cosicché una volta tornato a Castelvetrano il gruppo sia di nuovo essere pronto a partire, alla volta di Aragona. (alte)

Alessandro Teri
per Giornale di Sicilia