Si è svolta con successo venerdì 06 corrente mese, una simulazione di evento sismico presso la scuola media Enrico Medi a Castelvetrano.

Simulazione che è anche la conclusione di un progetto “TELECOMUNICAZIONI ED EMERGENZA”, organizzato dall’Associazione Angeli per la Vita di Castelvetrano in collaborazione con la Associazione Radioamatori Italiani, infatti nel corso dell’anno scolastico che sta per giungere a conclusione, le due associazione presiedute rispettivamente, Angeli per la Vita da Rosy Milazzo e ARI da Gianfranco Tramonte, collaborate attivamente da tutto il corpo docenti, hanno svolto in occasione di diversi incontri lezioni tendenti a far avere ai ragazzi maggiore consapevolezza di come comportarsi in occasione di un evento sismico, di come si comunica con le centrali operative, e in caso ci si trovi in presenza di una vittima anche di come si pratica un B L S.

simulazione terremoto castelvetrano 2
In occasione della simulazione, alla presenza del comandante la Polizia Municipale Dott. Vincenzo Bucca e del Preside dell’Istituto Prof. Ancona, 2 alunni della scuola si sono trasformati in baby soccorritori affiancando gli Angeli per la Vita a recuperare le vittime dell’evento simulato.

I ragazzi della scuola media sono stati i veri protagonisti della giornata rispondendo attivamente all’allarme sismico, consentendo una evacuazione ordinata, formando le file e tenendosi per mano raggiungendo i punti di ritrovo all’aperto , segno evidente di precedenti ed efficaci esercitazioni.

L’ambulanza degli angeli per la vita e il suo equipaggio accompagnati dai baby soccorritori hanno effettuato gli interventi, mentre all’aperto la Presidente spiegava agli studenti i vari tipi di intervento, il tutto si è svolto con il supporto dell’Associazione Radioamatori Italiani che hanno garantito le comunicazioni radio.

Nicolò Fanella