locanda castelvetrano immigrati

Momenti di tensione, nella tarda mattina dello scorso mercoledì, presso la Locanda di Castelvetrano quando due donne, dipendenti del Comune di Castelvetrano, nello svolgere le proprie funzioni legate alle attività del canile, hanno avuto un diverbio con alcuni ospiti del Centro di accoglienza.

In particolare, pare che uno degli ospiti avesse provato ad ostacolare l’operato delle donne che doveva prelevare due cani randagi che si trovavano all’interno della struttura, per le operazioni di identificazione ed eventuale microchippatura. Sul posto sono intervenuti anche i militari della Compagnia di Castelvetrano.

Una delle donne è stata accompagnata al pronto soccorso dell’Ospedale di Castelvetrano dopo essere stata strattonata ad un braccio da uno dei migranti intervenuti durante la discussione che pare sia nata da una richiesta in denaro un fatta da alcuni ospiti del centro di accoglienza per poter consentire le operazioni di prelievo degli animali.