Essepiauto

Internet è ormai il grande mezzo ausiliario usato ad ogni latitudine nel mondo ed è diventato anche il mezzo quasi esclusivo per quanti, per divertimento o accanimento, decidono di giocare online nel mondo dell’azzardo: dai casinò ai giochi con vincite in denaro.

Il web, per i giocatori, è diventato una sorta di cassa virtuale in cui confluiscono soldi su soldi. Il Politecnico di Milano, a questo proposito, ha fornito una griglia di dati emblematici per capire le proporzioni del fenomeno gioco sul web. In Italia, nel 2017, è stato speso, tra giochi e scommesse, circa un miliardo di euro, spalmati in varie opzioni digitali presenti sul web: il che significa +35% rispetto al 2016, con un aumento percentuale del 5%. Sul web comandano letteralmente i casinò online: sono questi infatti che totalizzano circa 460 milioni di euro di valore, incidendo in maniera netta sul totale del gioco d’azzardo online. Il fenomeno è in crescita esponenziale grazie anche al ruolo regolatore dell’AAMS che ha giocato, in termini di moderazione del mercato, un ruolo chiave. Quali sono però le regine vere del gioco online?

I giochi a disposizione oggi per un videogiocatore sono molteplici ed ognuno incide in maniera differente sul valore dei casinò online. A farla da padrona, però, sono senza dubbio le slot machine stando sempre ai dati presentati dal Politecnico di Milano. Le macchine digitali sono il 60% totale del giro di affari per quel che riguarda il gioco. Tutto quel che regge le slot machine è facilmente consultabile e, proprio consultando, è possibile capire i veri motivi dietro al successo di queste casse di risonanza per ogni giocatore, vero ed autentico nettare per chi ama il gioco e l’azzardo. I numeri sono altamente impressionanti: nel 2017 le slot machine online in Italia hanno fatto registrare introiti per 276 milioni di euro: più di ogni gioco o scommessa sportiva, l’altra piacevole distrazione degli italiani. Impressionante.

Esistono anche altre categorie che attirano gli utenti della Rete. Tutte quelle piattaforme che ospitano giochi di grande successo come poker, roulette, blackjack, dadi, baccarat, rappresentano una cassa di risonanza per ogni appassionato. I giochi online oltretutto contano sulla presenza di un alleato molto prezioso: lo smartphone. Secondo il Politecnico di Milano una buona fetta degli utenti italiani usa il cellulare per giocare: il 30% di quanto viene investito nei portali online proviene dal traffico mobile. Il mercato dei telefonini non sta a guardare: vengono studiate, programmate e lanciate sistematicamente app, ultima in ordine di tempo quella lanciata da LeoVegas Mobile Casino, con lo scopo di fidelizzare il giocatore e dare anche la possibilità di giocare in una maniera facilitata e se non altro immediata. Il tutto per una spesa complessiva di 150 milioni, da telefono cellulare. Un balzo in avanti con un +56%.

Sempre dal Politecnico di Milano arrivano numeri utili per tracciare tendenze ed abitudini sul gioco online in Italia. Secondo i dati ufficiali sono gli uomini i principali fruitori dei servizi, molti dei quali, circa il 66%, provenienti dal Centro-Sud Italia compresi in una età media di circa 35 anni. Nel 2017 in Italia hanno giocato anche solo una volta 1.56 milioni di cittadini mentre i giocatori per così dire affezionati sono stati circa 660.000.