Una tartaruga marina senza vita è stata rinvenuta oggi a Triscina di Selinunte. Il triste ritrovamento è avvenuto sulla battigia nei pressi della strada 89. Si tratterebbe di un esemplare di Caretta Caretta, una specie comune del mar Mediterraneo che spesso supera anche i 100kg di peso.

Il WWF ha più volte portato l’attenzione sul fatto che la plastica sia uno dei peggiori nemici che soffoca le tartarughe marine. Uno studio eseguito su oltre 560 tartarughe marine Caretta caretta che vivono nel Mediterraneo centrale ha mostrato la presenza di frammenti e resti di plastica nell’80% degli animali.  Nello specifico, sembra invece che la causa di morte, dell’esemplare trasportato sulla spiaggia di Triscina dalle mareggiate, sia legata all’impatto con una imbarcazione. Sul guscio è infatti visibile una importante lesione compatibile con un incidente.

Ad accorgersi della tartaruga un uomo di Castelvetrano che si trovava sulla battigia per una passeggiata. Immediata la segnalazione alla Capitaneria di Porto di Mazara del Vallo. La rimozione della carcassa sarà a cura del Comune di Castelvetrano.