ASCOLTA L'ARTICOLO

Dopo il successo delle edizioni limitate di Tancredi 2016 e 2017, con l’annata 2018 l’intera produzione del prestigioso rosso dell’azienda vinicola “Donnafugata” entra permanentemente a far parte dell’esclusiva gamma di vini Dolce&Gabbana
e Donnafugata, insieme al rosato Rosa e alle ultime produzioni di pregio dell’Etna, il bianco isolano e il rosso Cuordilava, per portare i colori, i profumi e la cultura siciliana nel mondo. Artigianalità, creatività, eccellenza e innovazione si fondono nel rosso Tancredi, ispirato a uno dei protagonisti del romanzo “Il Gattopardo”. Il carattere passionale e rivoluzionario del personaggio si ritrova nello stile dell’omonimo vino: Tancredi nasce infatti nel 1990, dall’unione all’epoca innovativa tra un vitigno internazionale e un autoctono, il Cabernet Sauvignon e il Nero d’Avola; una scelta produttiva che ha fatto scoprire l’eccellenza enologica siciliana a livello internazionale.

Tancredi 2018 ha un colore rosso rubino intenso; conquista per il bouquet fruttato di prugna e mirtilli arricchito da delicate note speziate. In bocca è pieno ed avvolgente con un finale armonico e persistente; è un vino di straordinaria eleganza mediterranea e dal grande potenziale di invecchiamento. La creatività realizzata da Dolce&Gabbana rende omaggio proprio a “Il Gattopardo”, e in particolare al contrasto fra tradizione e modernità che Tancredi riassume: se l’oro, il blu e le linee sinuose di ispirazione barocca celebrano i fasti dell’aristocrazia ormai in declino, il rosso, il verde e le figure geometriche rimandano ai nuovi valori rivoluzionari che si stanno affermando in Sicilia dopo l’Unità d’Italia e che preludono alla storia contemporanea dell’isola.

Accanto al formato classico da 750 ml, Tancredi 2018 è proposto anche nei grandi formati ideali per occasioni speciali e per i collezionisti che vogliono goderne nel tempo: magnum, 3, 6, 12 e 18 litri. Tancredi 2018 è disponibile qui.

AUTORE.