È negativo il risultato del tampone che ieri, presso l’ospedale “Vittorio Emanuele II” di Castelvetrano è stato fatto a un ragazzo di Campobello di Mazara, infermiere presso l’ospedale “Giovanni Paolo II” di Sciacca. A confermarlo è stato il direttore generale dell’Asp Trapani, Fabio Damiani, dopo avere avuto certezza del risultato da parte del Policlinico di Palermo dove il campione già nella giornata di ieri ero stato inviato. Il giovane da alcuni giorni accusava febbre e sintomi influenzali.

Da stamattina, intanto, presso l’area d’emergenza del nosocomio castelvetranese, è attiva la tenda per il pre-triage, dove viene effettuata una prima visita alle persone con sintomi influenzali e febbre, che potrebbero essere riconducibili a sospetti casi di coronavirus. Il pre-triage, al momento, viene assicurato con lo stesso personale in forza del pronto soccorso, con un turno mattutino e uno pomeridiano.