Nella stessa serata compie tre furti in appartamenti del medesimo condominio ma lascia impronte digitali su un comò e un comodino e sul vetro di una porta delle abitazioni e così dopo quasi un anno viene identificato dalla polizia. Il ladro, di cui si sta cercando di identificare i complici, è un pluripregiudicato Danis Sabani di 21 anni attualmente in carcere per altri reati.

Nei furti di un anno fa i ladri portarono via tre fucili calibro 12, un televisore 32 pollici, due orologi e diversi oggetti in oro il cui valore è stato stimato in circa 30.000€. Le indagini dell’epoca accertarono che il 21enne aveva ceduto alcuni dei preziosi rubati a un esercente che acquista e vende oro usato. In quella circostanza il pluripregiudicato fu denunciato per ricettazione.