Dopo cinque edizioni, la mitica Summer School dell’AIAC si muove e si articola. Quest’anno infatti si svolgerà a Santa Margherita di Belìce. Sono previste intersezioni con la storica sede di Selinunte – Castelvetrano, dove in parallelo si svolgerà l’evento Architects meet in Selinunte.

I partecipanti al workshop di Santa Margherita di Belìce potranno cosi partecipare anche ai principali eventi, in particolare le conferenze dei grandi architetti, che si svolgeranno la sera tra Selinunte e Castelvetrano.

Summer School 2016 a Santa Margherita e Castelvetrano

Si proseguirà, inoltre, l’esperienza dei workshop precedenti, durante i quali l’attività teorica progettuale è andata di pari passo con quella pratica, installando all’interno del parco Archeologico di Selinunte, nel 2012 e 2013, opere emblematiche quali la struttura gridshell in legno e l’e-QBO, una struttura energicamente autosufficiente e nel 2015 realizzando la decorazione di un piazzale all’interno del centro storico di Castelvetrano.

SCARICA IL BANDO COMPLETO
Tema
La Summer School di Santa Margherita di Belìce affronterà il tema della città abbandonata a causa del terremoto, cercando di intervenire con strumenti agili che permettano di rivitalizzare aree altrimenti abbandonate da quasi cinquanta anni. Ciò implica l’utilizzo di strumenti economici, temporanei, riutilizzabili e a basso impatto ambientale. E anche l’utilizzo di modalità di intervento mutuate dall’arte, dal design e dall’architettura per componenti assemblabili, movibili e ricilabili.
La scommessa è evitare procedure e modalità di intervento che richiedano tempi lunghi e costi cospicui e che hanno sinora scoraggiato il recupero di aree di straordinario valore ambientale e paesaggistico. E anche di trovare metodologie che possono essere adoperate in altri contesti, per esempio nei centri storici meridionali dove forte è la presenza di edifici degradati e abbandonati, le cosiddette carie urbane.

Summer School di Santa Margherita di Belìce e Meeting Architects meet in Selinunte
Nei giorni 23, 24 e 25 giugno, si terrà nella vicina Selinunte – Castelvetrano la sesta edizione di “Architects meet in Selinunte”, meeting internazionale di architettura che vedrà alternarsi, per tre giorni, architetti, artisti, creativi e imprenditori in una serie di lecture, incontri, dibattiti, mostre e installazioni sul tema del NOW_NEXT. Iscrivendosi alla Summer School di Santa Margherita di Belìce sarà possibile partecipare ai principali eventi relativi al meeting di Selinunte – Castelvetrano.

6 WORKSHOP
Nel territorio di Santa Margherita di Belìce sono state selezionate 6 aree di intervento in cui 6 studi europei di rilievo internazionale metteranno a punto un progetto di riqualificazione urbana articolato in tre fasi. Una con interventi semplici che potranno essere realizzati in un momento successivo al workshop e comunque in tempi brevi attraverso processi di autocostruzione, supporto di sponsor o semplici iniziative del Comune. Una seconda con operazioni programmate, che coinvolgeranno artisti e altri soggetti che si sono dichiarati interessati a collaborare. Una terza con attività di medio periodo che comportano un più complesso iter in termini di autorizzazioni e permessi.

I tutor dei 6 workshop sono:
5 +1AA | Gianluca Peluffo (5piu1aa.com)
Alvisi Kirimoto | Massimo Alvisi e Junko Kirimoto (alvisikirimoto.it)
Orazio La Monaca
Nemesi | Susanna Tradati (nemesistudio.it)
Piuarch | Francesco Fresa (piuarch.it)
Teresa Sapey e Maria Cristina Finucci (teresasapey.com – mariacristinafinucci.com)

Ulteriori info: http://presstletter.com/2016/05/summer-school-2016-regenerated_voids/