Essepiauto

I ragazzi della classe 3 C del Liceo Classico “ G. Pantaleo” di Castelvetrano hanno riportato in vita Dante, infatti, con uno spettacolo di ombre si è materializzato sul palco dell’aula magna del nostro liceo. Dante Alighieri, in compagnia della sua guida Virgilio, entrambi nella selva dei suicidi davanti all’albero di Pier delle Vigne.

Lo spettacolo è stato realizzato nell’ambito del progetto “Libriamoci” curato dalla bibliotecaria Leonarda Paladino, il quale spettacolo coinvolge anche le classi terze delle scuole medie locali, con l’intento di promuovere le varie attività degli istituti e promuovere l’amore per la lettura.
I ragazzi sono stati guidati e ispirati dal Prof. Gaspare Agate che ha cementato le varie potenzialità della classe, amalgamando il gruppo manifestando grande interesse ed amore per il Poeta sempre attuale, anche dopo sette secoli.

Singolare il telo sul quale sono state proiettate le ombre, uno spinnaker da barca a vela che ha diviso il mondo dei vivi con quelle delle anime.