ASCOLTA L'ARTICOLO

Oltre 230 sono stati gli iscritti alla Granfondo MTB svoltasi a Santa Ninfa. L’edizione di quest’anno ha confermato il prestigio della gara: i suoi bellissimi percorsi, il piacere dei partecipanti di pedalare in sicurezza grazie al supporto di oltre 70 volontari sul percorso e 30 in zona pasta-party, godendo di paesaggi mozzafiato, della suggestività del percorso e del territorio, passando per gli sterrati del Bosco Sinapa e Monte Finestrelle, per il Cretto di Burri e ancora raggiungendo le vette più alte del Parco Eolico RWE a cui come tradizione, per l’occasione, è sempre dedicato l’omonimo GPM con annessi premi.

Sul percorso di 44 km e 1.350 metri di dislivello positivo ha avuto la meglio Giuseppe Di Salvo del G.D.S Team Competition con il tempo di 1:52’00”. A seguire, Emanuele Spica del Team Race Mountain con un ritardo di 00:00’36” ed Andrea Virga del Team Race Mountain con un ritardo di 03:50’36” da Di Salvo. Vincitrice assoluta, del percorso lungo, Marianna La Colla, dell’ASD Finestrelle Bikers Santa Ninfa. Nel percorso corto da 23 km e 900 metri di dislivello positivo, primo posto per Alfonso La Rosa del Madone Racing Team, seguito da Camillo Papa della Bike Adelkam e dal debuttante Flavio Messina, della GS Eleutero Misilmeri. Fra le società classificate invece, 3° posto per la Pro-Bike Erice, 2° posto per l’ASD Panormus Bike Team e 1° posto per la società organizzatrice “Finestrelle Bikers”, a conferma della prestigiosa forma dei propri atleti.

«Questo primo posto diventa un premio per tutti! Dagli atleti ai volontari, dagli sponsor a tutta la nostra comunità che ha partecipato sempre al nostro fianco», afferma Antonino Catalano, Presidente dell’ASD Finestrelle Bikers Santa Ninfa. «Tanti sono stati gli eventi collaterali e tante le collaborazioni avute – continua Catalano – ma vogliamo dedicare questa manifestazione al Comune di Santa Ninfa nella persona del nostro Sindaco Giuseppe Lombardino, impegnato da qualche mese nella lotta contro la malattia».

 

AUTORE.