Ancora una meritevole partecipazione della Scuola secondaria di 1° grado Pardo ad un prestigioso concorso nazionale, quello dei Campionati Internazionali di Giochi Matematici presso l’Università Bocconi di Milano. Tre gli alunni che, avendo superato le semifinali del 17 marzo scorso a Trapani (tra circa il 10% degli effettivi partecipanti), hanno guadagnato il diritto alle finali che si sono tenute a Milano sabato 12 Maggio.

Allo slogan di “Logica, intuizione e fantasia”, i Campionati sono gare matematiche per le quali, come si legge nel bando, “non è necessaria la conoscenza di nessun teorema particolarmente impegnativo o di formule troppo complicate. Occorre invece una voglia matta di giocare, un pizzico di fantasia e quell’intuizione che fa capire che un problema apparentemente difficile è in realtà più semplice di quello che si poteva prevedere. Un gioco matematico è un problema con un enunciato divertente e intrigante, che suscita curiosità e la voglia di fermarsi un po’ a pensare. Meglio ancora se la stessa soluzione sorprenderà poi per la sua semplicità ed eleganza”.

A farsi affascinare dai campionati ed approdati alle finali sono stati circa 5.000 alunni tra i quali Giuseppe La Rosa (2^ D) che già aveva ottenuto un buon piazzamento ai Giochi Matematici del Mediterraneo e Valentina Puccio (2^C) che hanno gareggiato in Categoria C1 per gli studenti di prima e seconda media, e Davide Clemente (3^ E) che invece ha partecipato nella categoria C2 per gli studenti di terza media e prima superiore. Quella del 2017-18 è la trentaduesima edizione nel mondo e la venticinquesima edizione organizzata in Italia dal Centro PRISTEM dell’Università Bocconi. Nel mondo sono più di 200.000 i concorrenti che si sfidano, negli stessi giorni e con gli stessi “giochi”. 

In ognuna delle competizioni (semifinale, finale – nella quale è stata selezionata la squadra che rappresenterà l’Italia alla finale – e finalissima internazionale, che si terrà a Parigi a fine agosto 2018), i concorrenti sono di fronte a dei quesiti (tra 8 e 10) che devono risolvere in 90 minuti (per la categoria C1) o in 120 minuti per le altre categorie. Sul sito unibocconi.it i testi e le soluzioni saranno disponibili dopo il 26 maggio alla chiusura del Campionato, mentre la classifica completa, di tutti gli effettivi partecipanti, sarà pubblicata nelle prossime settimane e diventerà definitiva, con evidenziati i concorrenti premiati, solo successivamente al 2 giugno.
La Dirigente scolastica Prof.ssa Anna Vania Stallone, nel dirsi fiera dei risultati che in più di un’occasione gli alunni dell’Istituto hanno raggiunto in quest’anno scolastico che volge al termine, si complimenta con loro e con le loro docenti Prof.sse Vincenza Pellicane referente del concorso, Loredana Galfano che ha accompagnato gli alunni, e Antonina Mecca, per l’impegno con cui hanno curato la preparazione degli allievi.“Tali traguardi li rendono meritevoli certamente di elogio ma anche, e soprattutto, del premio che è la cultura. L’augurio – dice – è che le competenze acquisite in queste esperienze di crescita siano esse stesse stimolo e tramite per nuove e sempre maggiori conquiste”.

Anna Maria Di Giuseppe A.S.IC “Capuana Pardo”