Fauto Agate, alunno della classe prima del Liceo Classico “G.Pantaleo” di Castelvetrano, è stato selezionato assieme ad altri 20 ragazzi in tutta Italia, grazie anche al merito scolastico, per frequentare un corso di vela presso la prestigiosissima Scuola Navale Militare “Francesco Morosini” sull’isola di Sant’Elena, ultima propaggine di Venezia, nel cuore della laguna e a due passi da piazza San Marco.

L’istituto “Francesco Morosini” è nato nel 1937 come “Collegio Navale della Gioventù italiana del Littorio” per poi, dopo varie vicende, trasformarsi nel 1961 in Collegio Navale con lo scopo di suscitare nei giovani l’interesse alla vita sul mare.

Il Morosini è una scuola di istruzione di secondo grado dove si svolgono gli ultimi tre anni del liceo scientifico e classico tradizionale, si acquisisce una formazione pre-universitaria di eccellenza e qui si preparano i ragazzi, che assumono lo status di militari già a 16 anni, al rispetto delle regole e a vivere con gli altri.

Un’ambizione che Fausto Agate maturava da tempo, un sogno realizzatosi che gli ha permesso di conoscere di persona e con un’esperienza diretta, il mondo del “Morosini” tanto favoleggiato nella letteratura e una delle maggiori ambizioni tra quegli adolescenti che mirano ad entrare a far parte della classe dirigente della Nazione.

Fausto ha trascorso le giornate alternando attività fisiche con attività culturali, passando dallo studio obbligatorio alle uscite a mare con le barche scuola della classe “Trident”, ovviamente a vela, il tutto in un rigoroso ordine militare, per poi arrivare alla tanto ambita “franchigia” serale, quando la stanchezza giornaliera doveva essere battuta dalla voglia di uscire liberi nel magnifico ed incantato scenario veneziano.