ASCOLTA L'ARTICOLO

Sarà presentato questa sera, venerdì 26 agosto alle ore 21.00 al tempio A dell’acropoli di Selinunte lo spettacolo “Le Donne di Lisistrata per la Pace”, promosso dall’associazione Palma Vitae con la regia di Luana Rondinelli. L’evento è patrocinato dal Parco Archeologico di Selinunte, Cave di Cusa e Pantelleria. L’associazione Palma Vitae, impegnata in attività di contrasto al fenomeno della violenza di genere e all’utilizzo dell’arte quale linguaggio di comunicazione per un cambiamento culturale, ha realizzato un percorso di dinamiche teatrali volte allo svelamento di stereotipi, condizionamenti e pregiudizi di cui la cultura ancora oggi è intrisa a sfavore delle donne, lavorando sulla commedia di Aristofane “Lisistrata” per personalizzare le dinamiche, contestualizzarle ai giorni nostri, riflettendo sui motivi della guerra, alla ricerca di soluzioni per la pace. Il tema della guerra, posto da Aristofane nella sua commedia, viene modernizzato e ricondotto ai temi attuali e alle donne viene dato il ruolo importante di trovare la soluzione, che sicuramente è quella del contrasto alla violenza.

“Si tratta di una drammatizzazione realizzata alla fine di una esperienza laboratoriale condotta dalla regista Luana Rondinelli e dall’attore Giovanni Carta, prima del periodo del covid” spiega la presidente Giusy Agueli dell’associazione Palma Vitae “e che abbiamo voluto riprendere questo inverno, sentendo l’urgenza di impegnarci in un’azione di contrasto alle preoccupanti e dolorose vicende internazionali sulla guerra, riprendendo questo progetto che riporta ad un messaggio di Pace e uguaglianza tra uomini e donne.”

Lo spettacolo, infatti, è una forma di teatro sociale, dove il messaggio finale diviene opportunità e occasione per una riflessione su un tema importante quale quello della violenza sulle donne e sulla necessità della pace tra gli uomini.

Lo spettacolo sarà ad entrata libera.

 

AUTORE.