Essepiauto

Il Mobbidicchi scritto e diretto da Giacomo Bonagiuso continua a raccogliere successi e riconoscimenti. Approdato nella stagione internazionale del Teatro Andromeda, ha incassato il sold out ed è stato salutato dalla standing ovation del pubblico presente.

Molto orgoglioso dell’evento Lorenzo Reina, l’artista che ha creato Andromeda e che è stato ospitato alla Biennale di Venezia per la sua capacità di visione. A più di mille metri, in una posizione degna di meraviglia, Reina ha costruito pietra per pietra questo teatro, riversando sulla platea la conformazione della costellazione di Andromeda. Un segno per la contemporaneità che lascia sempre stupiti i visitatori.

A questa magia si è unita questa volta la forza espressiva di questa drammaturgia di Bonagiuso che ha visto in scena un grande maestro del teatro come Massimo Pastore nei panni di Achab, insieme a Martina Calandra, pupilla di Bonagiuso, Giovanni Lamia, Alessandra De Vita, Francesca Fontana, Rosanna Scaturro, Karen Lisciandra, Alessandra Sparacia, Irene Grafato e Giordana Firenze. In scena anche Maurizio Curcio che ha riscritto l’ambiente sonoro dello spettacolo e la potente voce di Roberta Scacciaferro.

FOTOGRAFIE DI BALDO GENOVA