[di Francesco Bongiorno – Andare Oltre] La stagione turistica è alle porte. Tra qualche mese l’imprenditoria turistica si attiverà cercando di assicurare servizi congrui ai turisti. Questa amministrazione come intende procedere?

Nonostante le difficoltà finanziarie in cui si trova il comune, si è preparato un programma di interventi atti ad assicurare l’attuazione e la concretizzazione della stagione turistica?

Ci si è posto il problema di come far fronte ad una sicura emergenza rifiuti durante i mesi caldi dell’anno?

Si è programmato, nonostante le ristrettezze economiche, un cartellone di eventi che possa attrarre il turismo delle realtà locali limitrofe?
Il porto non va’.
Come si pone l’amministrazione nei confronti di un problema arcaico come l’insabbiamento di questo specchio d’acqua?
Che strategia si intende portare avanti per evitare il susseguirsi di emergenze, ormai note, che sicuramente avranno ripercussioni negative sull’economia stagionale di questo territorio?

In definitiva ci si trova sempre d’un canto a fronteggiare emergenze e dall’altro nell’incapacità di porre fine gradualmente a disastri preannunciati.
I problemi suddetti sono reali, desideriamo azioni concrete.

Francesco Bongiorno – Andare Oltre