Voglimi SELINUNTE

Per la riapertura della strada provinciale 56 Campobello-Menfi arrivano buone notizie. Il Ministero delle infrastrutture e Trasporti – su richiesta del Libero Consorzio provinciale di Trapani – ha finanziato il progetto di consolidamento della strada, i cui lavori dovranno essere completati entro il 2020.

La spesa prevista per l’intervento sarà di 910 mila euro e, qualche giorno addietro, il Libero Consorzio provinciale ha già pubblicato all’albo pretorio l’avviso per l’incarico da conferire al progettista.

Un tratto della strada provinciale è chiuso al traffico da poco più di due anni. Ed è quello compreso tra l’incrocio con la via Cavallaro e il basso Belìce. Un’arteria molto trafficata, soprattutto nel periodo estivo, vista la presenza di strutture alberghiere e la zona della Riserva naturale della foce del fiume Belìce. Lo stop al traffico si è reso necessario per la frana di un tombino che raccoglie le acque piovane. Una parte della sede stradale è franata a valle. Sul caso è intervenuto anche Nicola Clemenza, consigliere comunale di Partanna: «Non posso credere che da oltre 2 anni quella strada provinciale è ancora chiusa – dice Clemenza – nessuno interviene e poi si parla di sviluppo del territorio, occupazione, infrastrutture e turismo».