Da martedì 23 ottobre, presso i locali del II Circolo Didattico “Ruggero Settimo”, è attivo un servizio di doposcuola specialistico rivolto ai ragazzi con difficoltà di apprendimento o con diagnosi di DSA, uno spazio pomeridiano che risponde in modo personalizzato alle esigenze di ciascuno al fine di interiorizzare un’esperienza di studio positiva, in un ambiente motivante che utilizzi nuove tecnologie informatiche, metodologie didattiche attive e partecipative volte alla valorizzazione delle potenzialità.

La proposta progettuale, denominata “Officina degli apprendimenti” è inserita nel più vasto programma “SOS Dislessia” la cui direzione scientifica è affidata al Professore Giacomo Stella.
Le attività laboratoriali sono condotte da personale esperto con una formazione specifica sui DSA coordinato dalla Dottoressa Noemi Grafato, tecnico dell’apprendimento “SOS Dislessia”.

La finalità prioritaria dell’Officina degli Apprendimenti è quella di fare esperire all’alunno un approccio allo studio positivo, concreto, efficace, spesso anche divertente, ma soprattutto volto all’autonomia (Non fare i compiti, ma imparare a fare i compiti).
Il laboratorio di doposcuola specialistico si svolgerà due volte a settimana e coinvolgerà studenti frequentanti le scuole del primo e secondo ciclo di istruzione del territorio.

“E’ una grande opportunità che la nostra scuola offre alla comunità, un’occasione preziosa per creare un’interfaccia positiva e costruttiva con il territorio al fine di favorire il benessere scolastico e la qualità della vita dei nostri ragazzi.”- è il commento del Dirigente scolastico, prof.ssa Maria Luisa Simanella – “Questa iniziativa aggiunge un ulteriore tassello ad una progettazione d’istituto, da sempre impegnata a sostenere l’informazione, la prevenzione e l’inclusione degli studenti con DSA e per questo riconosciuta dall’AID (Associazione Italiana Dislessia)quale Scuola Amica della Dislessia”

 

Carmela Valenti Addetto Stampa II Circolo “Ruggero Settimo”
Contributo fotografico ins. Ninni Giardina