Essepiauto

Nella serata del 15novembre 2018, i Carabinieri della Stazione di Mazara del Vallo e dell’Aliquota Radiomobile, guidati per lo specifico servizio dai Marescialli Giaramita e Fontana, hanno arrestato una coppia di origini serbe, poi identificata in R. Z., 36 enne e nella convivente K. S., 28 enne, domiciliata a Mazara del Vallo. L’ipotesi di reato contestata è quella di tentata estorsione.

In particolare, nei giorni scorsi, un cittadino originario di Santa Ninfa era stato vittima di un furto di un borsello da parte di ignoti malfattori; nella giornata del 15 novembre, la vittima, veniva contattata telefonicamente (verosimilmente da una cabina telefonica) da soggetti fino a quel momento ignoti, i quali, dopo avergli fatto sapere che avevano nella loro disponibilità il suo borsello, gli richiedevano la somma di 100 euro per la riconsegna.

I militari dell’Arma, avendo avuto contezza che nella serata del 15 novembre, sarebbe avvenuto l’incontro tra la vittima e i due malviventi, hanno predisposto un articolato e lungo servizio di osservazione nel luogo convenuto tra le parti per lo scambio. I Carabinieri hanno seguito attentamente tutti gli spostamenti della vittima e hanno potuto percepire il momento in cui la coppia di serbi si è avvicinata alla vettura della vittima intenta a incassare il denaro e favorire lo scambio.
I due malviventi non hanno fatto in tempo a prendere i soldi che si sono trovati addosso i Carabinieri in abiti simulati che li hanno bloccati tempestivamente.

L’immediata perquisizione personale ha consentito di ritrovare nell’immediatezza e nella disponibilità del R. il borsello rubato, corrispondente per caratteristiche proprio in quello asportato alla vittima. La refurtiva è stata poi riconsegnata al legittimo proprietario che ha ringraziato i militari. Dopo gli accertamenti di rito, i due serbi, sono stati arrestati per il reato di tentata estorsione e sottoposti agli arresti domiciliari e messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Marsala, in attesa dell’udienza di convalida che si terrà nella giornata di domani.

Il livello di attenzione che i Carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo a difesa delle vittime di furti, rapine e reati contro la persona e il patrimonio in genere – sotto il costante coordinamento del Comando Provinciale dei Carabinieri di Trapani – è sempre altissimo. L’odierno sforzo operativo è frutto di un mirato impegno che i Carabinieri ripongono giornalmente per contrastare i c.d reati predatori.

Legione Carabinieri “Sicilia”
Comando Provinciale di Trapani

COMUNICATO STAMPA