ASCOLTA L'ARTICOLO

Un notevole smottamento franoso si è verificato negli scorsi giorni nei pressi del depuratore a Marinella di Selinunte. Lo si apprende da una nota della Società Ecotecnica (gestore dell’impianto) inviata al Comune di Castelvetrano. Il cedimento ha fatto scivolare il costone rivierasco verso il mare provocando la rottura di pozzetti e tubazioni che dall’impianto, attraversando il costone, portano il refluo depurato alla condotta di scarico a mare.

In seguito ad un sopralluogo nell’area, il Comune di Castelvetrano ha disposto, a decorrere da oggi, 24 agosto 2021 e fino a nuova ordinanza, il DIVIETO DI TRANSITO E STAZIONAMENTO DELLE PERSONE lungo la costa marina (spiaggia e versante fino all’impianto) prospiciente il depuratore comunale della frazione balneare, corrispondente alle coordinate geografiche 37° 34’ 53” di latitudine Nord e 12° 50’ 39” di longitudine Est, estendendo tale divieto per una distanza di mt. 80 dai lati della recinzione che delimita l’impianto. Viene inoltre disposto di mantenere il DIVIETO DI BALNEAZIONE E DI PESCA, lungo la costa marina nel tratto dello specchio acqueo antistante la condotta di allontanamento delle acque reflue del depuratore, corrispondente alle coordinate geografiche 37° 34’ 53” di latitudine Nord e 12° 50’ 39” di longitudine Est, estendendo tale divieto per un raggio di 300 metri.

AUTORE.