felice-errante-rcvDurante l’ultimo appuntamento con la rubrica “Tandem” di RCV con Vincenzo Carrara e Filippo Siragusa, è stato chiesto al Sindaco di Castelvetrano, Felice Errante, un pensiero sul concetto di “mafia” a Castelvetrano. Ecco le parole del primo cittadino:

Castelvetrano è una città che va difesa. Castelvetrano non può e non deve essere identificata come la città di Matteo Messina Denaro.

Il primo problema di questa città non è la mafia ma è la sopravvivenza e la fame che ha toccato livelli importanti in termini negativi.

Se il bisogno diventa il fattore predominante, la criminalità organizzata alligna con molta più facilità. Quindi, più riusciamo ad affrancare la gente dal bisogno meno rischiamo di essere ancora vittime di questo sistema mafioso che ha impoverito e annichilito le coscienze.