ospedale castelvetranoSecondo giorno di paralisi informatica alla regione siciliana. Servizi, sportelli sanitari, pagamenti, anche la pagina web della Regione e la posta elettronica. Tutto in tilt a causa dell’interruzione del collegamento con i server di Sicilia e-Servizi.

Un blocco deciso dall’ex socio privato, la Engineering che avrebbe staccato la connessione tra il cervellone informatico per un credito nei confronti dell’ente lievitato oltre i 100 milioni di euro.

La situazione più allarmante riguarda Asp e ospedali dove da ieri sono bloccate le prenotazioni e il pagamento dei ticket per esami e visite specialistiche.

Notevoli disservizi anche presso l’ospedale di Castelvetrano. Per mancanza di connessione ormai da due giorni non è possibile effettuare prenotazioni e gli utenti hanno chiaramente protestato anche perchè non è noto quando verrà ripristinato il servizio. Bisogna considerare inoltre che presso il CUP dell’ospedale “Vittorio Emanuele II” arrivano ogni giorno utenti da tutta la valle del Belice.

I problemi non riguardano solo per le prenotazioni da effettuare ma anche quelle già prenotate che necessitano della verifica da parte del CUP. Per questo motivo, sono saltate varie visite in diversi reparti del nosocomio.

Una situazione davvero scandalosa le cui conseguenza pesano in modo particolare su chi magari in questo momento ha necessità di cure mediche, un servizio che chiaramente dovrebbe avere massima priorità.

L’Asp di Trapani ha diramato oggi il seguente avviso:

In conseguenza dell’interruzione del collegamento con il server di Sicilia @-Servizi, per cause non dipendenti dalla volontà dell’Amministrazione, anche oggi (martedì 1 dicembre 2015), come già nella giornata di ieri, non si garantiscono le attività di prenotazione delle viste specialistiche per esterni degli sportelli CUP, nonché le attività degli sportelli anagrafe assistiti (scelta e revoca del medico di base e del pediatra)

AGGIORNAMENTO di mercoeldì 2 dicembre

Il sistema è tornato alla normalità stamattina, dopo due giorni di blackout.