Il Dipartimento Regionale della Protezione Civile in Sicilia, con la circolare n° 20 pubblicata in data odierna (5 giugno), precisa che da domenica 7 giugno potranno riaprire anche tutte quelle attività finora escluse dalla precedente ordinanza del Presidente della Regione Siciliana (n°22 del 2 giugno); tra questi sono inclusi supermercati e centri commerciali.

«Considerato l’approssimarsi della stagione estiva ma, soprattutto, il grave disagio economico causato dal lungo periodo di inattività conseguente alla situazione epidemiologica – precisa l’Assessore regionale delle Attività produttive Girolamo Turano – ho avviato i necessari incontri con le dette associazioni ed è emersa la necessità di consentire la riapertura domenicale delle citate attività commerciali».

Inoltre, è stato sentito anche il parere delle organizzazioni sindacali che hanno marcato l’ esigenza di avviare un confronto per modificare le normative di settore al fine di determinare un maggiore equilibrio tra la chiusura e l’apertura domenicale. Relativamente agli “esercizi di vicinato” è stata proposta la soluzione che vede la possibilità di apertura di una giornata al mese che può essere estesa a due durante il periodo dei saldi, che in Sicilia,  inizieranno giorno 1 luglio.