Enna e Selinunte faranno da sfondo al film tratto dal romanzo di Andrea Camilleri, “Il casellante” con la regia di Rocco Mortelliti. Due settimane di riprese ad Enna da 28 agosto al 9 settembre e tre a Selinunte, fino al 30 agosto.

Il film, interpretato da Alessandra Mortelliti e Alessandro Rugnone, vede la partecipazione di Gerard Depardieu, di Moni Ovadia e del musicista e direttore del Teatro Garibaldi di Enna Mario Incudine.

“Abbiamo già individuato i luoghi dove il film sarà girato – dice il regista Mortelliti nel corso della conferenza stampa che si é tenuta ieri – mentre a Selinunte, esiste un suggestivo casello dove passa l’unica tratta di ferrovia a scartamento ridotto.

È idea del maestro Camilleri realizzare la trilogia di cui fa parte il Casellante, Maruzza Musumeci e Il sonaglio, proprio in queste zone”. Dunque Enna diventerà la nuova Vigata di Camilleri come lui, che nella città ha vissuto da giovanissimo per tre anni, la ricorda.