Il giorno 16 maggio nell’Aula Magna del plesso Medi dell’Istituto Comprensivo “Lombardo Radice – Pappalardo” si è concluso il progetto IPEER-sbullo per il contrasto del fenomeno del Bullismo e del Cyberbullismo attraverso la peer education.

Il progetto ha visto la nostra istituzione scolastica protagonista in quanto inserita nella rete regionale di scuole che intendono promuovere interventi di sensibilizzazione e di incentivazione della comunità studentesca verso i temi della prevenzione ed il contrasto del fenomeno Bullismo e Cyberbullismo.

I 21 alunni della Scuola Secondaria di I grado, formati dai due docenti tutor, la prof.ssa Savaglio e l’Ins. Fiore, hanno portato avanti diverse attività grafico-pittoriche, letterarie, di drammatizzazione e multimediali, le cui finalità sono state quelle di costituire una rete di peer educator nella scuola, che insieme ai loro docenti contribuiranno a migliorare il clima nelle rispettive classi e a costruire relazioni socio-educative efficaci per la promozione del benessere a scuola.

Nella stessa giornata anche le classi V^A e V^B del PlessoVerga, guidate dalle I.s. Napoli e Ingrasciotta hanno concluso il progetto Cyberkid con performances di storie a fumetti e un video. Con il percorso finalizzato al contrasto al Cyberbullismo gli alunni hanno imparato le regole delle tre R: Rete, Rispetto, Responsabilità, ovvero rimanere nella rete rispettando gli altri e se stessi, agendo responsabilmente; inoltre hanno acquisito una maggior e consapevolezza dei diritti e dei doveri, sia in classe che su Internet.

I discenti tutti entusiasti e motivati hanno dato dimostrazione di grande maturità e responsabilità, sicuri di avere aggiunto un’ulteriore esperienza di crescita educativa e formativa al loro bagaglio culturale.