In data 29 maggio presso l’Istituto Comprensivo Lombardo Radice- Pappalardo di Castelvetrano si è conclusa per la classe 5^ sez. B del plesso Lombardo Radice l’ultima fase del progetto “Identikit” promosso dall’ ASP n.9 di Trapani e dall’U.S.R. Sicilia A.T. Trapani.

Il progetto, iniziato tre anni fa sulla base di un protocollo d’intesa con l’A.T. di Trapani, è relativo alle attività di promozione, educazione alla salute e screening orale nelle scuole primarie della provincia di Trapani, ai fini della “prevenzione e diagnosi precoce delle patologie odontoiatriche nella popolazione infantile in ambito scolastico”, con l’alto patrocinio del Ministero della Salute, dell’Assessorato Regionale della Salute, del Dipartimento di Scienze Odontostomatologiche e dell’U.O.C. di Odontoiatria Pediatrica dell’Università di Roma Sapienza ed è stato realizzato dal Dott. Altese, medico odontoiatra e dalla sua équipe.

Le attività previste si sono realizzate con due azioni distinte: una educativo-formativa e una clinico-epidemiologica. Per la componente educativo-formativa si è perseguito un coinvolgimento diretto del mondo scolastico, come previsto dalle linee di indirizzo del Progetto di prevenzione in materia di salute orale (IDENTIKIT) e che, in un’ottica intersettoriale e multidisciplinare, ha dimostrato come l’educazione alla salute orale, per avere effetti più efficaci e duraturi, debba essere effettuata di concerto con lo stesso corpo docente opportunamente formato.

La parte clinico/epidemiologica, realizzata da Pietro Altese con un programma di screening innovativo che, attraverso l’impiego dell’ unità di prevenzione mobile U.P.M. Cranio-facciale, appena acquisito al patrimonio dell’ASP di Trapani (mezzo mobile totalmente autosufficiente e perfettamente attrezzato per lo svolgimento di qualsiasi intervento di tipo odontoiatrico) è stata a sua volta suddivisa i due momenti: una prima visita dei giovani pazienti nei loro ambienti scolastici (cosiddetto “ospedale a domicilio”), al termine della quale si è realizzato un inquadramento epidemiologico della popolazione infantile in ambito scolastico della provincia che indirizzi la programmazione sanitaria dell’ASP verso la predisposizione e l’attivazione di specifici percorsi terapeutici, con la possibilità di effettuare, a titolo gratuito, gli interventi di prevenzione odontoiatrica previsti dalle linee guida sulla prevenzione odontoiatrica nell’età evolutiva (fluoro profilassi, sigillatura dei solchi dei primi molari permanenti, igiene orale professionale) in favore dei soggetti che ne necessiteranno previa autorizzazione dei genitori ed una seconda visita dentistica di controllo in un camper/ambulatorio, realizzata il 29 Maggio sc., per verificare al termine del triennio l’attuazione delle indicazioni fornite nelle visite precedenti, con la fornitura di presidi medici che facilitino una corretta igiene dentale.
Il progetto è stato accolto con grande entusiasmo dalle famiglie dei bambini coinvolti e dalla Dirigente Scolastica, Maria Rosa Barone, come sempre, sensibile ed attenta alla salute e al benessere degli alunni della scuola.