ASCOLTA L'ARTICOLO

L’ospedale trapanese Sant’Antonio Abate ha accolto il 2023 con un fiocco azzurro: alle 4 dell’1 gennaio è venuto alla luce Tancredi, il primo nato del nuovo anno nel territorio. Il piccolo, che pesa 2 kg, è nato con un taglio cesareo eseguito in emergenza e le condizioni di salute del neonato e della mamma Priscilla (nella foto) sono buone. Nela sala parto del reparto di Ostetricia e Ginecologia del presidio ospedaliero c’era l’equipe costituita dai medici Giusi Bianco e Ignazio Rinninella con le ostetriche Giovanna Gianquinto e Vitanna Barraco e l’infermiere di sala Riccardo La Francesca.

AUTORE.