Buone notizie per gli innamorati. Arriva il “si” del Governo. Da ieri sera si erano scatenate subito le polemiche sul significato del termine “congiunti” e oggi è arrivato il chiarimento da Palazzo Chigi per stemperare il clima di tensione che si era creato. Nei prossimi giorni verranno pubblicati sul sito del Governo le FAQ che chiariranno ulteriori dubbi sul provvedimento.

Per il momento si è espressa la Ministra delle infrastrutture Paola dei Micheli: «La visita ai “congiunti” comprende anche i fidanzati. I congiunti sono le persone con le quali si intrattengono rapporti affettivi stabili, compresi i fidanzati». Poi una puntualizzazione: «una dicitura così ampia richiede la responsabilità individuale». Sono esclusi i pranzi di famiglia, «ma singolarmente ci si potrà vedere. Dubito che ci sarà in un futuro abbastanza prossimo la possibilità di assembramento anche di natura familiare».