Essepiauto

Due settimane dopo la proclamazione a sindaco della Città di Castelvetrano di Enzo Alfano, si è svolta ieri, venerdì 31 maggio, la prima seduta del Consiglio Comunale. I toni si sono subito accesi a causa di una questione di incompatibilità sollevata in merito al consigliere M5S, Marcello Craparotta. A seguire, numerosi interventi dei consiglieri comunali e del segretario generale, la Dott.ssa Rosalia Di Trapani in riferimento alla questione sollevata dal consigliere Curiale (clicca qui per i dettagli).

Prima dell’elezione del Presidente del Consiglio, su iniziativa del consigliere Calogero Martire, è stato osservato un minuto di silenzio in memoria dell’ex sindaco Gianni Pompeo. Poi l’ennesima bagarre in aula nel momento delle votazioni per i componenti dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio. Tutti e tre i componenti, infatti, sono stati eletti tra le file del Movimento 5 Stelle, Patrick Cirrincione, presidente, Ignazio Maltese, vice-presidente e Biagio Virzì, terzo più votato (posizione solitamente occupata da un componente della minoranza).

Nella tarda serata, dopo aver prestato giuramento, ha preso la parola il primo cittadino, il Dott. Enzo Alfano, ecco il suo intervento durante il quale ha fatto riferimento a quanto accaduto in aula durante l’insediamento ma anche ad alcuni dei principali obiettivi della sua amministrazione.