Il Sindaco della città di Castelvetrano Selinunte , Avv. Felice Errante, nella qualità di presidente del Consorzio Trapanese per la legalità e lo sviluppo, che racchiude i comuni di Alcamo, Calatafimi-Segesta, Campobello di Mazara, Castellammare del Golfo, Castelvetrano-Selinunte, Erice, Marsala, Mazara del Vallo, Paceco, Salemi, Trapani e Vita, ha incontrato stamattina il Sindaco del Comune di Vita, dr.ssa Filippa Galifi, per manifestarle la propria vicinanza.

IMG_8276

Negli ultimi mesi, infatti, la città è stata oggetto di una serie di atti intimidatori, come il taglio delle piante del vigneto del vicesindaco, poi l’incendio del centro sociale comunale ed infine, due macabri messaggi che sembrano legati alla festa patronale: una testa di asino lasciata davanti alla canonica del parroco e una testa di vitello, senza contare le frequenti visite notturne all’interno del municipio con una serie di atti vandalici.

“Al giorno d’oggi è sempre più difficile fare il sindaco di una città perché oltre alle problematiche economiche bisogna fare i conti anche con episodi come questi che minano la serenità di un amministratore- ha detto il Sindaco- sono vicino alla dottoressa Galifi sia come amministratore che come presidente del Consorzio perché sono certo che nessun atto intimidatorio potrà farla recedere di un sol passo in quel percorso di legalità che ha intrapreso sin dall’atto del suo insediamento”.