A volte certi eventi vengono considerati con scarso interesse se rapportati all’importanza delle motivazioni e delle buone intenzioni che li determinano. Parlare di Alzheimer in Agosto, durante una serata di luna piena ed in un posto ameno come la località balneare di Torretta Granitola, potrebbe apparire un paradosso.

Ed invece nel corso delle ore serali di sabato 25, nella bellissima sede del Centro di Ricerche per l’Ambiente Marino, si è determinato un particolare e virtuoso gioco di sentimenti che ha ispirato collettivamente ben 263 persone, davvero tanti, tutti gli appassionati partecipanti dell’evento.

Tante cose hanno concorso al raggiungimento del pieno obiettivo che si era posto Anna Di Giovanni, presidente del Lions Club di Castelvetrano, che ha curato nei minimi particolari la manifestazione assieme ad un gruppo di stretti collaboratori tra cui si sono distinte il Cerimoniere Maddalena Venezia, la responsabile del LCIF Agata Calandro ed il Direttore Artistico della serata, la musicoterapeuta marsalese Maria Pia Culicchia.

Grazie alla bellissima situazione ambientale, alla bellezza della musica, moderna con i giovani del gruppo “Mass Appeal” e classica con gli “Opera Duo” di Zoya Nademlynska e Leonardo Pavia, al fascino delle ragazze che hanno sfilato presentando una preziosa collezione di abiti da cerimonia, si è creata una situazione collettiva perfetta. E’ stata la migliore cornice possibile per la presentazione di un progetto che trae la sua ispirazione dall’attenzione verso un problema sociale che pesa enormemente sulle famiglie in cui sia presente un soggetto affetto dal Morbo di Alzheimer.

L’incasso della serata ed il sostegno dei numerosi sponsor (Marysposa, Panificio Gullo, Triolo Olive, Zancana Distribuzioni, Parruccheria Franca Marchesini, Bar Royalto, Gastronomia Dolce e Salato, Carmela Turnaturi Olio e olive) hanno determinato la base economica per l’avvio del progetto, voluto da Anna Di Giovanni, che ha come obiettivo la creazione di un centro diurno per il sostegno di chi ha necessità di cure costanti e professionali nel miglioramento della qualità di vita dei pazienti e dei “caregivers” che li assistono. Al fine di continuare la raccolta di fondi altre manifestazioni seguiranno e porteranno all’attenzione delle comunità del territorio di influenza del Lions Club di Castelvetrano l’importanza della partecipazione della realizzazione del progetto CDA.

Alla parte culturale della serata ha aggiunto una nota enogastronomica di pregio la degustazione di piatti tipici della cucina siciliana, organizzata dal noto imprenditore turistico e socio Lions Orazio Torrente, con la collaborazione di Peppe Giuffrè (famoso chef trapanese anch’egli Lions) e sotto la regia di Fabio Potenzano, chef palermitano di fama nazionale.

Immediatamente dopo la fine della parte ufficiale della serata c’è stato il coinvolgimento della Presidente Anna Di Giovanni in incontri in cui sono state manifestate proposte che riguardano la segnalazione del progetto alle massime autorità regionali del settore sanitario ed il reperimento di locali idonei ad accogliere il Centro Diurno, a dimostrazione di quanto lo svolgimento della manifestazione abbia prodotto in termini di sensibilizzazione sull’argomento di grande spessore sociale.

Il Governatore Lions del Distretto 108Yb, Dottor Enzo Leone, ha avuto parole di grande apprezzamento per l’iniziativa e per il modo in cui si è dato avvio al progetto:

“Nella serata del 25 Agosto il Lions Club di Castelvetrano ha realizzato, in una sola occasione, più di un obiettivo – ha detto Enzo Leone -. Ha iniziato l’anno sociale dimostrando di essere un Club unito e compatto ed è riuscito a coinvolgere in questa manifestazione tante persone non appartenenti al Club. Tutti hanno avuto occasione di cogliere una sensazione di assoluta efficienza del Lions Club International nel prestare attenzione alle problematiche sociali che si manifestano nel territorio. Ringrazio personalmente, ed a nome del Distretto, Anna Di Giovanni per l’importante iniziativa intrapresa e le assicuro il mio sostegno e quello di tutto il Direttivo del Distretto siciliano”.

Antonio Colaci

addetto stampa del Lions Club di Castelvetrano