dia castelvetrano sequestro grigoli

La Direzione investigativa antimafia di Trapani ha sequestrato beni per un valore complessivo di oltre 20 milioni di euro nei confronti dell’imprenditore Andrea Moceri, 57 anni, e del suo nucleo familiare.

La proposta di applicazione della misura di prevenzione patrimoniale, avanzata dal Direttore della Dia Nunzio Antonio Ferla, è stata accolta dalla sezione misure di prevenzione del Tribunale di Trapani che ha emesso il provvedimento. L’indagine patrimoniale è stata condotta d’intesa con il Procuratore Aggiunto Bernardo Petralia, coordinatore del “Gruppo Misure di Prevenzione” della Dda di Palermo.

Andrea Moceri, originario di Campobello di Mazara è un noto imprenditore che opera nei settori del commercio di autoveicoli e turistico-alberghiero. Pur non annoverando a proprio carico condanne per associazione mafiosa, sarebbero emersi i suoi stretti legami di natura economica e finanziaria con gli ambienti della criminalità mafiosa del trapanese.

fonte. ANSA