I Carabinieri della motovedetta “Pignatelli” di Mazara del Vallo insieme ai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile di Castelvetrano, durante servizi straordinari di controllo alla pesca e commercializzazione di prodotti Ittici che vengono svolti per garantire il contrasto al commercio illegale, verificavano una postazione di commercio ambulante di pesce nel centro di Castelvetrano dove, all’atto del controllo, venivano rinvenuti pronti per la vendita 53 esemplari, corrispondenti a circa 143 Kg, di Pesce Spada in forma di novellame.

pesce-spada-carabinieri

Essendo il commercio illegale, i militari procedevano al sequestro del pesce, ed al deferimento all’Autorità Giudiziaria del commerciante ambulante R.S, 36enne mazarese.

Grande risultato dunque per i militari, che soprattutto in questo periodo di feste, hanno incrementato i controlli alle attività di pesca per garantire ai cittadini il commercio di pesce legale.

Comunicato Stampa
Compagnia Carabinieri di Mazara del Vallo