Essepiauto

Ecco a voi il video “Virtual Selinunte” frutto di un progetto didattico sperimentale ispirato alle teorie e alle pratiche dell’archeologia virtuale, ovvero la ricostruzione in digitale di artefatti del passato.

L’attività ha coinvolto studenti di 5 differenti scuole che, da remoto, si sono incontrano nel mondo virtuale di edMondo per collaborare alla ricostruzione di Selinunte così come si presentava nel V secolo A.C.; edMondo è una piattaforma OpenSim che consente di operare in realtà virtuale con modalità multiutente, si definisce MUVE: Multi User Virtual Environment.

Le scuole siciliane coinvolte erano tre: una si è occupata della rilevazione del terreno, un’altra delle documentazioni storiche (prof Cristina Alfieri, molto attiva, scuola di Comiso) e l’ultima prof.ssa Furnari si è occupata della verifica dell’utilità del’ambiente digitale ricostruito per i ragazzi delle medie.

La scuola di Molfetta con il bravissimo studente Michelangelo Tricarico si è occupata del lavoro di “building” del tempio e la mia scuola di tutti i disegni e della costruzione del museo dell’opera virtuale, che si vede nel video e che documenta l’intero programma

Ecco l’elenco di tutte le scuole coinvolte:

Le scuole coinvolte nel progetto e le relative competenze sono:

(C) ITS “BRANCHINA” di Adrano (CT)
proff. Salvatore Pastorelli e Edoardo Virgillito
Topografia
(D) LICEO ARTISTICO “CARDUCCI” di Comiso (RG)
prof.ssa Cristina Alfieri
Storia dell’Arte
(E) IIS “FORTUNATO” di Rionero in Vulture (PZ)
prof. Riccardo Lopes
Disegno e Storia dell’Arte
(F) ITCGT “SALVEMINI” di Molfetta (BA)
prof.ssa Maria Messere
Matematica
(G) IV IC “COSTA” di Augusta (SR)
prof.ssa Angela Furnari
Arte e Immagine