ASCOLTA L'ARTICOLO

L’estate, si sa, è un periodo difficile per tutti i Comuni. Soprattutto per quelli che hanno frazioni estive e devono fare i conti col carico di lavoro che aumenta. La quantità di immondizia quasi si raddoppia e bisogna garantire più servizi. A partire anche dal verde pubblico. Decoro è la parola che più si addice a turismo. Ma poi tra il dire e il fare c’è di mezzo…il mare. In via Pitagora a Marinella di Selinunte si verifica una situazione particolare. A denunciarla a CastelvetranoSelinunte.it è stato un lettore, che ha inviato pure alcune foto.

Gli alberi non sono stati potati, bottiglie di vetro sono abbandonate sul marciapiede, sacchetti d’immondizia vengono lasciati sotto gli alberi e poi gli escrementi dei cani abbandonati sul marciapiede. Se il Comune può avere la colpa di non aver potato gli alberi e di non aver sistemato il marciapiede divelto, per il resto quello che si vede è frutto della poca eduzione delle persone. A sensibilizzarli ci ha pure pensato una bambina che ha scritto un cartello invitando chi porta a passeggio il proprio amico a quattro zampe a non lasciare gli escrementi a terra. Ma a poco è servito l’invito. E così la via Pitagora rimane sporca.

AUTORE.