Essepiauto

Non si sa se ridere o piangere. Quello che è certo è che il Parco archeologico di Selinunte, per gli Uffici della Regione Siciliana, conta al momento due direttori. Qualche giorno fa dalla Presidenza è uscita una nota che ha annunciato la nomina dei nuovi direttori di alcuni Parchi archeologici. Tra questi c’è quello di Selinunte.

Ma è qui che si scopre l’anomalia: l’attuale direttore Enrico Caruso (che dovrà andare a dirigere il Parco di Lilibeo), qualche settimana fa, ha ottenuto una proroga di 2 mesi per rimanere a Selinunte e, nel frattempo, la Regione ha nominato nuovo direttore Bernardo Agrò, proveniente dalla Soprintendenza ai beni culturali di Agrigento. «Io non ho avuto notificato ancora nulla» dice Caruso, che ha saputo tutto dai giornali. L’annuncio di un nuovo direttore mentre quello in carica ha ottenuto una proroga di due mesi. Tutto dalla stessa fonte: gli Uffici della Regione Siciliana.