Potrebbe essere finalmente arrivato il momento di aprire le porte anche dal versante Triscina del Parco Archeologico di Selinunte dove da troppo tempo ormai il cancello si trova sbarrato nonostante i lavori sembrano essere completati. Lo si apprende oggi da un articolo di Alessandro Teri per il GdS.

I tempi sarebbero maturi e dopo il fatidico nastro per un altro cantiere della borgata, l’arena di Villa Quartana, dovrebbe seguire la messa in funzione della seconda biglietteria d’accesso.

«Prima della fine di maggio contiamo di chiudere questi due cantieri – preannuncia il sindaco di Castelvetrano, Felice Errante – Posso dire che manchino una ventina di giorni alla consegna dell’arena che farà da teatro al cartellone estivo di Triscina».

Mentre la tempistica riguardo il completamento dei lavori e degli arredi della struttura finora inutilizzata al limite occidentale di via del Mediterraneo non dipende dall’amministrazione di palazzo Pignatelli: «Noi stiamo provvedendo alla sistemazione degli ultimi arredamenti di tipo tecnologico in vista dell’apertura per giugno dell’ingresso lato Triscina al Parco archeologico – dice Errante -, mentre aspettiamo soltanto che l’Enel faccia la sua parte e attivi l’erogazione di luce elettrica».

parco selinunte ingresso triscina