parco di selinunte ingresso

Da questo sabato nelle e negli altri giorni festivi (quindi anche il primo movembre) il Parco Archeologico di Selinunte alle 13 chiuderà i battenti ai turisti. L’altra area archeologica della zona, quella delle Cave di Cusa di Campobello, rimarrà invece chiusa anche al mattino, sempre nei giorni festivi. La direttiva è valida fino al 31 dicembre 2014. La decisione è stata adottata dal direttore del Parco, Giovanni Leto Barone, che ieri, con un comunicato, ha informato l’utenza dei nuovi orari.

«Non posso fare altro – ha commentato Leto Barone – perché i turni di lavoro festivi per il personale sono stati già completati per l’anno in corso. Si apre, per mezza giornata, grazie anche alla disponibilità dei miei collaboratori. Mi dispiace per i visitatori ed i turisti, gran parte provenienti anche dall’estero». Il problema della chiusura nei giorni festivi dela zona dei templi di Selinunte si trascina da mesi. Il direttore Leto Barone ha più volte sottolineato il problema, cercando allo stesso tempo, di evitare la chiusura dei cancelli dell’area archeologica nei festivi alle migliaia di turisti che puntualmente, più numerosi, proprio in quei giorni si presentano davanti gli ingressi.

di Filippo Siragusa
per GdS