Cospicuo finanziamento da parte dell’Assessorato regionale dell’Istruzione e della Formazione Professionale – Dipartimento dell’Istruzione, dell’Università e del Diritto allo studio – per l’avvio dei lavori di efficientamento energetico e adeguamento sismico in tre istituti scolastici di Partanna. L’importo di circa otto milioni di euro ottenuto dall’Amministrazione Comunale nell’ambito delle istanze per l’aggiornamento 2020 del Piano di Edilizia Scolastica 2018-2020, servirà a garantire la sicurezza in tutte le fasi della permanenza a scuola di studenti, insegnanti e personale scolastico.

“Il finanziamento – dice il sindaco, Nicolò Catania – va a sommarsi ad altri ottenuti per interventi in altre scuole di proprietà comunale, in cui è stata attuata una complessiva riqualificazione funzionale, e in tal modo tutte le scuole della città sono adeguate a norma, in linea con la nostra priorità di destinare ai nostri bambini luoghi idonei e sicuri”. Interessati dal nuovo finanziamento, nello specifico, sono l’Asilo Nido ‘Fontana’, oggetto di “Intervento di efficientamento energetico, messa in sicurezza, adeguamento di tutti gli impianti ai fini dell’agibilità dell’edificio stesso, nonché per il miglioramento della fruibilità dei soggetti diversamente abili”, per un importo di € 1.171.710, la scuola elementare ‘Collodi’, per lavori di adeguamento sismico, adeguamento impiantistico e messa in sicurezza ai fini dell’agibilità, nonché interventi finalizzati all’efficientamento energetico e interventi che mirano a migliorare la fruibilità delle aree interne a soggetti diversamente abili, per un importo di € 2.479.732 e la scuola media “Rita Levi Montalcini” di Via Trieste, con un intervento di riqualificazione ai fini dell’efficientamento energetico, messa in sicurezza, adeguamento di tutti gli impianti ai fini dell’agibilità, per un importo € 2.996.865; la stessa in precedenza era stata oggetto di lavori per l’adeguamento sismico realizzati grazie a un altro finanziamento. A seguire l’iter burocratico è l’assessore ai Lavori Pubblici, Nicolò La Rosa, assieme ai tecnici dell’Utc.

COMUNICATO STAMPA COMUNE DI PARTANNA