Essepiauto

È purtroppo ormai nota la situazione di criticità degli edifici scolastici romani che, stando ai dati forniti dal Miur, mostrano una situazione di totale emergenza sia dal punto di vista sismico che in relazione alla normativa antincendio. Il Codacons mette a disposizione dei consumatori un modulo per chiedere garanzie sulla sicurezza degli edifici scolastici.

I FATTI – Secondo i dati presenti nell’Anagrafe dell’Edilizia Scolastica realizzata dal Miur, circa il 58% delle scuole non è a norma sotto il profilo della normativa antincendio e circa il 53% sotto il profilo dell’agibilità. Dal Nord al Sud della penisola, pur con le consuete differenze territoriali, il problema è insomma diffuso. Una situazione particolarmente grave, poi, si riscontra a Roma: in base agli ultimi dati disponibili, più dell’80% delle scuole ubicate a Roma e provincia non dispone del certificato anti -sisma. Il certificato di agibilità/abitabilità manca nell’ 83,1% delle strutture, mentre il 77,4% delle scuole non dispone del certificato di collaudo statico. Il 60% degli edifici scolastici ha tra i 40 e i 50 anni e richiede interventi urgenti di manutenzione.

L’INIZIATIVA CODACONS – Il Codacons ha deciso di intervenire a tutela di studenti e personale: l’Associazione mette quindi a disposizione di tutti gli interessati un modulo per richiedere di “ intervenire urgentemente per la riqualificazione dell’edificio scolastico in oggetto, ed in particolare attraverso la verifica su agibilità, collaudo statico, impianti elettrici, idraulici, verifica di vulnerabilità sismica, certificazione igienico-sanitaria, certificazione di conformità antincendio, ascensori, ecc., con i relativi rinnovi”, coinvolgendo anche l’amministrazione comunale che – ai sensi dell’art. 3 c.1 della Ln. 23/1996 – è tenuta a essere garanti della manutenzione ordinaria, straordinaria e impiantistica degli edifici adibiti a scuola.

PER ADERIRE

Per aderire a questa iniziativa:

  • Clicca qui per gli edifici scolastici di Roma;
  • Clicca qui per gli edifici scolastici del resto d’Italia;

L’iscrizione avviene tramite l’invio di un SMS al numero 4892892 con il testo 203 CODACONS 2018 al costo onnicomprensivo di € 2,03, di cui una parte destinata:

  • alla campagna sociale in favore dell’Associazione Mary Poppins www.assomarypoppins.itche si occupa dei bambini ricoverati nel reparto di oncologia del Policlinico Umberto I di Roma;

  • all’Istituto Internazionale di Scienze Mediche Antropologiche e Sociali I.I.S.M.A.S. www.iismas.it attivo nel campo della ricerca medica a favore delle popolazioni più povere dell’Africa, dell’America Latina e del Sud-Est asiatico.


È possibile ottenere ulteriori informazioni riguardo l’iniziativa contattando il Numero Unico Codacons 892.007 (qui i costi): gli operatori dell’Associazione forniranno ogni elemento utile per approfondire la vicenda legale e forniranno la loro consulenza ai cittadini interessati.