ASCOLTA L'ARTICOLO

Se negli anni il Comune non è stato proprio puntuale nel trasferire le somme spettanti alle scuole dell’obbligo per l’ordinaria gestione, l’Amministrazione comunale guidata da Enzo Alfano è pronta a ribadire quello che è stato il suo impegno in tal senso: «Da nulla che veniva trasferito negli anni passati, siamo arrivati a 50 mila euro già da due anni» spiega l’assessore con delega all’istruzione Filippo Foscari. Ma ora l’Amministrazione ha fatto di più. Ha chiesto agli Istituti scolastici di competenza comunale (s’intendono asili, scuola elementare e media) la voltura dell’utenza del gas al Comune. Questo significa che sino ad ora le bollette le hanno dovute pagare gli Istituti (con i soldi trasferiti dall’ente) ma ora ci penserà direttamente il Comune. «Un ulteriore segnale d’impegno dell’Amministrazione nei confronti del mondo della scuola»ribadisce l’assessore Foscari. A Castelvetrano sono tre i Circoli didattici di competenza comunale, con un totale di 14 plessi. Le altre utenze – luce e acqua – erano già a carico diretto del Comune.

Filippo Foscari

AUTORE.