Si rallenta la diffusione del Coronavirus in Sicilia ma la Regione è destinata a restare in zona arancione fino al 16 maggio. I tecnici dell’Istituto superiore di sanità – si legge su Repubblica.it – hanno analizzato i primi dati e da una prima analisi, l’indice di contagio Rt per la settimana considerata (26 aprile-2 maggio) sarebbe sceso sotto la soglia critica di 1. Per la normativa vigente però è necessario che il valore si consolidi per due settimane consecutive. Per il verdetto ufficiale si attende il monitoraggio settimanale della cabina di regia che si riunisce come di consueto ogni venerdì.

Per un’altra settimana ancora l’isola rimarrà in zona “arancione” con tutti i limiti per le attività commerciali, ormai allo stremo. Si attendere il 16 maggio per le riaperture dei ristoranti all’aperto e le altre riaperture previste per le “zone gialle”. Il 16 maggio inoltre è la data prevista per l’avvio della stagione balneare come stabilisce l’ordinanza regionale.