“Alla scuola chiederei innanzitutto di insegnare che cosa è bello, di divulgare l’armonia, di spiegare il senso dei valori”. Una frase come tanti……… ma una frase che indirizza un giovane a scegliere la scuola per il suo futuro, per il suo avvenire, per il suo essere uomo nel mondo.

Scegliere la scuola rappresenta un momento molto delicato dove manca l’esperienza per fare delle scelte all’apparenza semplici ma dove in gioco c’è tutto. Tanti gli interrogativi che si pongono le famiglie e che ci vengono posti: qual è la scuola migliore? Farò la scelta giusta? C’è rispondenza sul territorio? Ma si troverà bene? Cosa farà?

Rispondere non avrebbe alcun senso, partecipare all’Open Day riveste un ruolo determinante in questo senso. È il momento decisivo per l’allievo che deve trovare conferma alle proprie aspettative. È, anche, il momento decisivo per la scuola che deve essere in grado di trasmettere le qualità della propria struttura e della propria Offerta Didattica, di riconoscere e certificare Competenze e Abilità; di rispettare le «vocazioni», di educare alla generosità e non solo al successo individuale; di garantire serenità nel tempo-scuola; di riconoscere e apprezzare i talenti, privilegiare i Saperi fondamentali, senza fare troppo o troppo poco; di trasmettere passione, attraverso la curiosità e lo studio.

Il “Carpe Diem” del Futuro, un ossimoro per presentare un Open Day che di fatto annuncia il nuovo anno scolastico. E allora, ti aspettiamo DOMENICA 29 GENNAIO DALLE ORE 16:00 ALLE ORE 19:00 PRESSO L’IPSEOA “V.TITONE DI CASTELVETRANO, VIA DEI TEMPLI 115.

NON MANCARE perché “Le buone idee, come i semi leggeri, volano lontano e riescono ad attecchire anche là dove le condizioni non sono proprio del tutto favorevoli”.

Sarà anche l’occasione di un rapporto diretto con il territorio attraverso la presentazione del progetto PRODITERR@ – Prodotti, identità e territorio: un Sistema Informativo Geografico per la valorizzazione dei prodotti enogastronomici tipici della Valle del Belìce”.