Essepiauto

Quando ci si dedica all’acquisto di una o più scatole di cartone, è importante pensare alla loro forma, che ovviamente deve essere adeguata a ciò che dovrà essere contenuto e archiviato. Qualunque sia il prodotto da spedire o da conservare in magazzino, non si può fare a meno di un involucro adatto allo scopo. Una forma non appropriata, per esempio perché troppo grande, rischia di comportare un eccessivo dispendio di risorse: moltiplicato per la quantità di scatole utilizzate, ne risulta uno spreco consistente. La logistica, infatti, deve essere sempre improntata all’efficienza, il che significa cercare di risparmiare ottimizzando le risorse.

Come scegliere le scatole

La prima variabile che deve essere valutata per la scelta delle scatole resistenti di cartone per imballaggi riguarda lo scopo per cui esse verranno adoperate. Si tratta di capire, ciò, se esse saranno destinate unicamente al magazzino o se verranno impiegate anche per le spedizioni. Si potrebbe decidere di ricorrere alla stessa tipologia di pacchi per tutti e due gli scopi, oppure di fare riferimento a soluzioni diverse. Da non dimenticare le eventuali spedizioni interne: anche in questo caso è indispensabile tenere conto della necessità di prevenire urti e colpi di qualsiasi genere, assicurando il massimo della protezione alla merce che viene trasportata.

Quando preferire le scatole di grandi dimensioni

Le scatole di grandi dimensioni dovrebbero essere privilegiate per gli utilizzi interni, a maggior ragione in tutte quelle circostanze in cui non si corre il rischio di avere a che fare con lesioni da schiacciamento dovute ad eventuali urti. Una soluzione di questo tipo consente di sistemare in magazzino i colli più voluminosi che rappresenteranno le basi su cui saranno appoggiate e impilate le altre scatole. Se si ha paura degli effetti dell’usura o comunque si teme che il trascorrere del tempo possa rovinare le scatole, è sufficiente prevedere uno smistamento per quanto possibile rapido, fermo restando che non c’è prodotto più adatto del cartone a due onde, che ha la capacità di sopportare i carichi più elevati ed è estremamente resistente.

Quando preferire le scatole di piccole dimensioni

Le scatole di dimensioni inferiori, d’altro canto, possono essere destinate alle spedizioni. Gli oggetti più fragili e delicati dovrebbero essere isolati; i pacchi, inoltre, vanno organizzati in maniera tale che possa essere scongiurato il pericolo di cadute, di colpi o di eccessive pressioni. Uno dei vantaggi più significativi garantiti dalle scatole più piccole va individuato nella loro versatilità: proprio in virtù del loro formato ridotto esse sono in grado di adattarsi a ogni contesto e possono trovare posto su qualsiasi mensola, in qualsiasi armadio o su qualsiasi scaffale, assicurando agli ambienti pulizia e ordine.

Nella scelta delle scatole, comunque, è altrettanto importante pensare al contenuto che esse dovranno accogliere. Il cartone a due onde, per quanto sia robusto e resistente, anche quando è munito del rivestimento in kraft può non essere sufficiente per garantire i risultati auspicati, ed è per questo motivo che si può valutare l’opportunità di aggiungere delle protezioni. La forma della scatola va individuata con precisione: rettangolare per i prodotti longilinei, cubica nel caso di oggetti uniformi, e così via. Per la protezione interna, infine, sono numerose le tipologie di materiale a cui si può ricorrere, dai fogli di pluriball alla carta di riempimento, dai cuscini di gomma alla gommapiuma, dalle camere d’aria alle patatine di materiale morbido.